tnt per la casa e pulizie domestiche

Il tnt che non ti aspetti: pulizia della casa

Il non-tessuto TNT in casa è perfetto per pulire tutte le superfici.

Il tnt per la casa, come aiutante nelle faccende domestiche, non lo avevamo mai presentato, e correremo ai ripari proprio in questo articolo.

Abbiamo parlato spesso delle diverse applicazioni che può avere il tessuto non tessuto, materiale versatile presente in tanti oggetti di uso quotidiano.

(Dai un’occhiata sotto al tuo divano: vedrai un telo protettivo in tnt o non-tessuto)

guarda sotto il divano c'è il telo protettivo in non tessuto

Una delle caratteristiche su cui insistiamo di più è la sicurezza dal punto di vista igienico del tessuto non tessuto.

Questo permette di produrre articoli monouso in TNT ad esempio:

quindi non stupisce che il tessuto non tessuto si stia imponendo anche nella pulizia della casa e si presti a nuovi usi nell’igiene personale.

Come pulire la casa con il tessuto non tessuto? Ecco i panni in TNT per pavimenti.

Il TNT ora può aiutare nella pulizia dei pavimenti, in particolare quelle superfici più delicate o difficili da conservare in buone condizioni.

L’esempio più semplice per fare chiarezza sull’argomento è il lavaggio del parquet.

pulizia parquet con panno in tessuto non tessuto
Come pulire il parquet senza rovinarlo con una panno in tessuto non tessuto

Solitamente il pavimento in legno non si lava preferendo il semplice passaggio di un panno antistatico.

(O come faceva la nonna con un vecchio maglione di lana)

Periodicamente però anche il parquet andrebbe pulito a fondo, magari utilizzando un detersivo adatto e dei panni in tessuto non tessuto.

I panni di TNT evitano pericolosi residui di acqua capaci di creare danni permanenti al pavimento in legno.

Panno in tessuto non tessuto: dalla pulizia del parquet alle superfici in vetro

Riesci a immaginare un parquet sollevato in alcuni punti?

Pavimento in legno parquet rovinato dall'umidità
Un parquet sollevato a causa dell’umidità

La causa è del ristagno di umidità: il risultato finale sarà una stanza impresentabile e centinaia di euro di danni.

L’uso eccessivo di acqua per lavare il parquet è uno degli errori più comuni, specie se poi non viene assorbita con un cencio — come chiamano il panno a Firenze — adatto allo scopo.

Panno in TNT non tessuto

Il panno da pavimento in tessuto non tessuto, se fatto con materiali di qualità, rilascia solo una minuscola pellicola d’acqua che si asciuga in tempi rapidissimi.

Ti stai chiedendo come ci riesca?

Questo è possibile dopo una lavorazione che rende il non tessuto TNT lavabile.

Quindi, grazie allo speciale trattamento, il panno in tessuto non tessuto è capace di assorbire tutte le gocce residue.

E questo con in pochi passaggi e senza sforzi.

Non scordiamoci poi che i panni in tessuto non tessuto, essendo lavabili, vanno in lavatrice – fino a 60° – mantenendo la loro capacità detergente e le preziose caratteristiche di un panno nuovo.

Le caratteristiche che lo rendono perfetto per il parquet fanno del panno in tessuto non tessuto il miglior alleato anche nella pulizia dei vetri di casa.

Oltre alle classiche spugnette, attualmente sono in commercio dei tergi vetro da casa costruiti sulla falsariga di quelli che utilizzano i professionisti.

Da un lato il panno in TNT non tessuto, dall’altro la gomma per togliere i residui d’acqua dal vetro ed evitare i fastidiosi aloni.

In casa sono meglio i rotoli di TNT o rotoli di carta assorbente?

Generalmente in casa si usa la carta assorbente sia per asciugare, sia per pulire le superfici con lo sgrassatore.

I rotoli di carta industriali al pari dello Scottex tuttavia:

  • sono prodotti usa e getta;
  • hanno un’assorbenza limitata;
    • ne occorre un gran quantità.

Il TNT in rotoli, invece, ha un maggior potere assorbente, è in grado di resistere a solventi e diluenti ed è riutilizzabile più volte.

Quindi i rotoli di tessuto non tessuto sono più versatili rispetto alla classica carta assorbente da cucina e offrono dei vantaggi nella pulizia della casa.

La pulizia della persona con i guanti in tessuto non tessuto

Probabilmente hai sentito pronunciare almeno una volta la frase “esser trattati con i guanti”.

Questo vecchio detto popolare significa trattare con estrema gentilezza, cura e rispetto qualcuno o qualcosa.

Ma cosa c’entra con il TNT?

Facciamo, ancora una volta, un esempio pratico.

Esistono in commercio dei guanti monouso saponati in tessuto non tessuto, usati di solito negli ospedali e in strutture sanitarie con le persone allettate.

Queste manopole monouso sono impregnate leggermente di un particolare sapone: basta inumidire il guanto e passarlo per pulire una persona.

Quindi un guanto saponato in TNT è adatto alla pulizia personale perchè il non-tessuto è impregnato di detergente a secco che non necessita di risciacquo.

Ovviamente l’uso di questi prodotti si può estendere anche a casa, magari pensando ai neonati e chissà a quali altre applicazioni del tessuto non tessuto assisteremo.

In attesa di sapere cosa ci riserva il futuro, t’invitiamo a contattarci per capire meglio come il nontessuto può essere utilizzato per usi specifici o le tue produzioni.